500 anni di Danza dei Bottai

hb_ts_bierblogger_schaefflertanz-10_neu
Traunsteiner Schäfflertanz 2013

La tradizione dei costruttori di botti e la commovente storia che ci sta dietro.

La Danza dei Bottai è una tradizione lunga 500 anni. Anche qui a Traunstein c’è una delle sole 42 associazioni della Baviera che porta avanti questa usanza ogni sette anni.

Questa danza era ed è per soli uomini. Circa 20 bottai la eseguono nel loro costume folcloristico tradizionale al suono della banda musicale. Sventolando i loro archi di bosso, si uniscono per formare figure complicate. Non può mancare l’Arlecchino, che tinge di nero il naso degli spettatori, in ricordo della morte e al tempo stesso come portafortuna.


 

Traunsteiner Schäfflertanz 2013

La Danza dei Bottai ha la sua origine nel 1517, dopo che Monaco fu colpita da una terribile peste. Il morale e l’ottimismo della popolazione, duramente colpita, erano a terra e la gente si trincerava nelle proprie case per paura del contagio. I coraggiosi bottai, gli uomini che costruivano le botti, ebbero quindi un’idea: attirare nuovamente i cittadini impauriti nelle strade grazie al loro spettacolo divertente di musica e balli, donandogli di nuovo una parte della loro gioia di vivere.

Sul perché la danza abbia luogo solo ogni sette anni si possono solo fare ipotesi. Una motivazione potrebbe essere che la peste imperversava in particolare ogni sette anni. E quindi si cercava di controbatterla con la danza. Un’altra ipotesi è che il 7 fosse un numero fortunato.


 

hb_ts_holzfass_bier
Original Hofbräuhaus Traunstein Holzfass Bier

Non è solo l’associazione dei bottai di Traunstein a portare avanti queste usanze, anche la Hofbräuhaus Traunstein punta sulla tradizione: siamo uno dei pochi birrifici rimasti a offrire la nostra HELLES nell’originale botte in legno di quercia (10, 20 e 30 l). Questa birra si beve particolarmente bene grazie al suo basso contenuto di anidride carbonica. Esce lentamente dalla botte, in tutta la sua freschezza, con la sola pressione del suo stesso peso. Ciò la rende particolarmente leggera, caratteristica delle birre in botte di legno molto apprezzata dagli intenditori.

Le nostre botti vengono tuttora prodotte in modo tradizionale dal nostro mastro bottaio Schmid a Monaco. Il signor Schmid, che è anche il presidente dell’associazione dei bottai di Monaco, dà grande importanza all’accuratezza della lavorazione e alla scelta del legno.


hb_ts_holzfass_herstellung
Schäffler-Museum im Hofbräuhaus Traunstein

Nel nostro bottificio storico, che fa parte della visita guidata al nostro birrificio, si può vedere l’antico mestiere della fabbricazione delle botti e la sigillatura con resina liquida, la “pece”. La cosa migliore è vederlo con i vostri occhi durante la visita al birrificio per convincervi dell’antica tradizione birraia. Senza prenotazione ogni lunedì, martedì e mercoledì alle ore 11 e in aggiunta ogni lunedì sera alle ore 18.

Tutte le informazioni su: http://www.hb-ts.de/it/fabbrica-di-birra/gestione-birreria/


In occasione del 500° anniversario, i bottai di Traunstein presenteranno il loro costume tradizionale, le varie figure e tanto altro ancora in una mostra che si terrà a Traunstein. Dal 27 al 30 novembre 2017 sarà possibile conoscere più da vicino questa usanza nella sala mostra “Alte Wache” del Municipio di Traunstein. La prossima danza dell’associazione di Traunstein avrà luogo solo nel 2020 e anche allora i bottai utilizzeranno naturalmente di nuovo una botte di legno originale della Hofbräuhaus Traunstein per la loro danza.  Nel frattempo godetevi un piccolo assaggio:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *